Construire une marque de confiance

3 Strategie per migliorare la tua reputazione online con il nuovo strumento Benchmark di Trustpilot

Friday, October 25, 2019

Ottenere un’ottima reputazione online non deve necessariamente essere difficile; il segreto del successo è assicurarsi che i propri clienti siano sempre soddisfatti. Ecco perché a Trustpilot, ti aiutiamo a dare voce al tuo pubblico, così i tuoi clienti possono far conoscere al mondo intero l’ottimo lavoro che la tua azienda sta svolgendo. Gestire la tua reputazione online è fondamentale, anche perché è il primo modo per conquistare la fiducia dei tuoi clienti. Infatti, oltre il 93% dei consumatori afferma di leggere le recensioni prima di effettuare un acquisto online da un’azienda che non conosce.

Ciononostante, molte aziende continuano a trascurare questo aspetto. Una delle ragioni risiede nel fatto che alle aziende talvolta mancano le giuste strategie per costruire la propria reputazione online e si aspettano che siano i propri clienti a farlo per loro. Un’ottima reputazione online richiede dedizione e una chiara strategia su come ottenere ottimi feedback. Ai tuoi clienti probabilmente piace il modo in cui svolgi il tuo lavoro, ma dovresti essere tu a incoraggiarli a condividere le loro esperienze positive avute con la tua azienda.

factors that increase trust

Ci sono tre semplici regole che tutte le aziende dovrebbero seguire se vogliono migliorare la loro strategia sulla reputazione online. La prima di esse è, ovviamente, quella di cominciare a raccogliere recensioni, che sono facili da scrivere per i clienti. La seconda regola prevede che tu, in quanto azienda, abbia una strategia per le recensioni chiara: qual è il tuo obiettivo nel raccogliere i feedback dei tuoi clienti? Cosa vuoi imparare dalle recensioni? In che modo puoi crescere e migliorare? La terza e ultima regola da seguire per migliorare la tua reputazione online è quella di imparare a mostrare gli ottimi feedback ottenuti. Ai consumatori piace leggere le esperienze avute da altri e scoprire nuove aziende attraverso i contenuti generati dagli utenti stessi. Lo sapevi che quasi il 62% dei consumatori online effettua delle ricerche su di un’azienda quando non conosce il nome del suo marchio e che alcuni di essi sono persino propensi a comprare anche se vedono recensioni negative sulla prima pagina dei risultati di ricerca? Di sicuro un dato su cui riflettere...

Quindi come posso ottenere una visione d’insieme della mia reputazione online?

Quando parliamo con le aziende, spesso ci sentiamo dire che provano a mettere in atto strategie più ampie per avere una visione più chiara della loro reputazione online e gestirla meglio. Molte di esse usano diversi servizi per raccogliere i feedback dei clienti, come le piattaforme per le recensioni o i social media. Molte conducono anche ricerche di mercato manualmente, nella speranza di scoprire perché aziende simili se la cavano meglio nello stesso loro settore. Per aiutare a velocizzare questo processo, Trustpilot ha recentemente lanciato Benchmark, uno strumento gratuito per tutti che aiuta a ottenere una panoramica sulle prestazioni dell’azienda su Trustpilot. Questa semplice ma efficace funzione permette di ottenere svariate informazioni derivate da dati pubblici presenti su Trustpilot in un unico luogo. Questo strumento ti aiuta anche ad avere un quadro completo delle prestazioni della tua e delle altre aziende e ti consente allo stesso tempo di capire più in profondità come puoi migliorare il tuo utilizzo di Trustpilot.

Benchmark Trustpilot new tool

3 modi per rafforzare la tua strategia per la reputazione online

Con lo strumento Benchmark che ti consente di misurare i tuoi progressi, puoi impostare una strategia più definita. Se ti ricordi, all’inizio di questo articolo abbiamo menzionato 3 semplici regole che aiutano le aziende a ottenere un’ottima reputazione. Vediamole più nel dettaglio e scopriamo insieme in che modo la tua azienda può crescere sul web e può entrare in contatto con un maggior numero di consumatori.

1. I feedback dei clienti saranno sempre importanti

Un maggior numero di recensioni comporta più feedback da cui trarre spunto, ma significa anche aumentare le possibilità di ricevere giudizi positivi e, quindi, di ottenere un TrustScore complessivo più alto. Al giorno d’oggi, l'82% dei consumatori tende ad acquistare solo dopo aver visto le recensioni e le valutazioni in stelle positive.

customer feedback is so important

Ci sono diversi modi di migliorare la tua raccolta di recensioni e, conseguentemente, avere un migliore impatto sul tuo TrustScore. Comincia con assicurarti che i tuoi clienti siano soddisfatti dei tuoi servizi! Passare dall’invio manuale di inviti alla recensione agli inviti automatici potrebbe aiutarti a ottimizzare l’intero processo; inoltre raccogliere le recensioni dei prodotti, oltre alle recensioni dei servizi, può aiutarti ad aumentare il numero totale di feedback ricevuti.

2. Lavora costantemente per migliorare la tua valutazione complessiva

Cosa spinge un cliente a lasciare una recensione a 4 stelle piuttosto che una a 5 stelle? Raccogliere punteggi è un’ottima cosa, ma i veri feedback di qualità vanno cercati tra le parole contenute all’interno di ciascuna recensione.

overview of all reviews

Puoi migliorare una data recensione? Certamente! Se i consumatori spendono parte del loro tempo a valutare la loro esperienza avuta con la tua azienda e a condividere il loro feedback attraverso una recensione, vuol dire che danno importanza alla tua attività e al tuo servizio clienti, ma significa anche che vogliono fare notare a te e al resto dei consumatori che qualcosa non va e andrebbe migliorata. Se il tuo obiettivo è quello di raggiungere un’ottima reputazione online, dovresti impostare una strategia in grado di rispondere efficacemente ai segnali lanciati dai consumatori e che ti aiuti a migliorare e a far crescere il tuo business. Trustpilot può aiutarti con le sue statistiche o con i suoi strumenti di intelligenza artificiale, in grado di mettere insieme per te preziosi input e dati, ma spetta comunque a te decidere se prendere provvedimenti sulla base dei feedback dei consumatori oppure no.

3. Assicurati che il tuo business sia facile da trovare

Sappiamo che ai consumatori piace cercare e scoprire nuove aziende. Diverse ricerche hanno dimostrato che più del 90% cerca le aziende e legge le loro recensioni prima di effettuare un acquisto. Dovresti assicurarti che la tua azienda si posizioni bene nei posti giusti, siano essi i risultati delle pagine di ricerca, i social media o qualsiasi altro tipo di elenchi che hanno lo scopo di aiutare i consumatori a scoprire nuove aziende, come per esempio le categorie di Trustpilot. Queste sono state recentemente aggiornate sulla base delle categorie presenti in Google MyBusiness, per garantire che tutte le aziende possano essere facilmente identificate dai consumatori. Trustpilot, inoltre, permette a tutte le attività di scegliere da sé le proprie categorie di appartenenza. Ecco perché Trustpilot ha aggiunto nel suo nuovo strumento Benchmark una panoramica trasparente delle tue categorie e di quelle di aziende simili che vuoi visualizzare. Speriamo che questo strumento di aiuti a capire meglio lo stato di salute del tuo business e ti guidi verso una migliore strategia per la reputazione online. Limitazione di responsabilità: Le informazioni presentate da questo strumento sono destinate esclusivamente a un utilizzo interno alla tua azienda e non devono essere in alcun modo usate esternamente, per esempio per effettuare della pubblicità comparativa. Lo strumento Benchmark di Trustpilot è gratuito per tutti i clienti e lo puoi trovare all’interno della sezione Statistiche.

Trustpilot new tool categories

Se non sei (ancora) un utente di Trustpilot e vuoi saperne di più sul nuovo strumento Benchmark, richiedi una presentazione gratuita di Trustpilot cliccando sul banner qui sotto.

Uomo con cappello e bambina in braccio sorridenti
Partager